>>>5 sentieri nel Tirolo per 5 tipi di escursionisti

5 sentieri nel Tirolo per 5 tipi di escursionisti

Qualunque sia il tuo obiettivo, in Tirolo troverai la destinazione perfetta come alpinista ed escursionista.
D

ilettanti o professionisti, montanari o buongustai… con più di 24.000 chilometri di sentieri segnalati, il Tirolo offre percorsi per qualsiasi tipo di escursionista. Anche la ricompensa è estremamente varia in questa regione delle Alpi austriache: formaggio artigianale, cibo di lusso, aria pulita e la soddisfazione di aver completato il sentiero. Scopri il tuo percorso ideale.

Lago Hintersteinersee
Foto: ©Tirol Werbung
Per gli sportivi: Lago Hintersteinersee – Kufstein

Situato nel cuore del massiccio montuoso del Wilder Kaiser, il lago Hintersteinersee è alimentato da sorgenti sotterranee. Un tuffo nelle sue acque limpide potrebbe essere il modo migliore per iniziare la terza tappa del Sentiero dell’Aquila, un sentiero che attraversa il Tirolo da est a ovest. Chiamato in questo modo per la sagoma del percorso, completare i suoi 413 chilometri è una sfida di oltre quattro settimane: 24 tappe nel Tirolo Settentrionale e 9 nel Tirolo Orientale. Se non si dispone di così tanto tempo, gli amanti delle sfide possono scegliere la tappa che parte dal lago Hintersteinersee e finisce nella città di Kufstein. Di difficoltà media, è composta da quasi 10 chilometri che è possibile percorrere in tre ore, e la sua più grande attrazione sono i migliaia di tipi di piante che abbelliscono i Monti del Kaiser.

Escursione „Geisterwanderung“
Foto: ©Tirol Werbung
Per le famiglie: L’escursione “Geisterwanderung”

I piccoli di casa possono iniziarsi al mondo dell’escursionismo lungo il sentiero Geisterwanderung (inglese), nel comune austriaco di Oberperfuss, molto vicino a Innsbruck. Questo semplice sentiero di 1,6 chilometri combina attività fisica e narrazione grazie alle storie raccontate dai folletti di legno, chiamati Baumbart, che si trovano nelle 21 stazioni interattive del percorso. Questo sentiero fantasma nel mezzo della foresta inizia a Stiglreith, che è collegato a Oberperfuss mediante una cabinovia a otto posti. Il percorso può essere completato in un’ora e mezza e può terminare nel ristorante Stiglreith Panorama, dove i piccoli escursionisti, pieni ancora di energie, possono continuare a divertirsi nel suo parco giochi.

Ristorante Ice Q
Foto: ©Tirol Werbung
Per i buongustai: Ice Q e lago Gaislacher See

Qui lo sport e la gastronomia si combinano alla perfezione. A 3.048 metri di altezza la migliore ricompensa attende gli escursionisti nella cucina del ristorante Ice Q Gourmet. Per arrivarci, è necessario prendere la funivia da Sölden fino alla montagna di Gaislachkogl, dove inizia questo sentiero di difficoltà media. Finisce al di là dell’Ice Q al lago Gaislacher See, uno dei laghi più belli della valle Ötztal. Qui si avranno due possibilità: completare il percorso e tornare indietro, o fermarsi davanti a questo imponente edificio in vetro apparso in “Spectre”, il ventiquattresimo film della serie di 007. Per dessert, uno dei migliori panorami che si possano vedere sulle Alpi. Gli stessi che lasciarono a bocca aperta Daniel Craig durante le riprese.

Per gli appassionati di James Bond, l’attrazione principale è 007 Elements, un’esperienza unica al mondo. In questa spettacolare installazione cinematografica, i visitatori si immergeranno nel mondo di James Bond e di “Spectre” attraverso una serie di gallerie interattive di ultima tecnologia.

Vetta Nockspitze
Foto: ©Tirol Werbung
Per gli "instagrammers": La vetta Nockspitze

Per la sua vicinanza alla città di Innsbruck, la Nockspitze è una delle vette più popolari tra escursionisti e turisti. Fotocamera (o cellulare) in mano, è anche tra i luoghi preferiti per vedere l’alba. I più mattinieri riusciranno ad accaparrarsi su questa cima, conosciuta anche come Saile, tutti i “Likes” di Instagram. Con vista su Innsbruck e sulle valli di Inntal, Wipptal e Stubaital, la salita non è troppo impegnativa e dura circa due ore e mezza. È necessario indossare gli stivali nel parcheggio della stazione sciistica di Axamer Lizum per affrontare un dislivello di circa 1.000 metri. Affinché l’arrivo in cima coincida con l’uscita del sole, i più mattinieri dovranno consultare le informazioni del centro meteorologico ZAMG per pianificare la salita.

Per gli amanti del silenzio: La malga Burgeralm

L’ultimo sentiero di questa lista inizia nel parcheggio di Faistenau e prosegue, in direzione nord-est, verso la malga Burgeralm, nella regione di Kaiserwinkl. Si tratta di una passeggiata semplice, con strade larghe e segnalate, adatte a qualsiasi tipo di stivali. Un’escursione alpina alla malga Burgeralm è il rimedio per qualsiasi tipo di stress. Le mucche che vivono in questi prati producono circa 45.000 litri di latte all’anno, con cui vengono prodotti vari tipi di latticini. Tra questi, il formaggio Adler Gold è il più richiesto. Uno spuntino delicato che può essere accompagnato con la pancetta e le salsicce vendute nello stesso rifugio e che possono essere gustate nella sua tranquilla terrazza.

Qui troverai alcuni consigli sui sentieri escursionistici del Tirolo.

Articoli correlati

Le avventure del Gigante di cristallo

Un gigante dà il benvenuto alle 700.000 persone che visitano ogni anno il luccicante mondo di Swarovski nel Tirolo. È...

Architettura naturale a Innsbruck

Zaha Hadid o Madre Natura? Entrambe si contendono l’orgoglio di aver creato l’opera più stupefacente della capitale del Tirolo.

I vantaggi dell’estate austriaca

Passeggiare su un ghiacciaio innevato e fare il bagno (senza muta) in un lago dalle acque cristalline e tutto nello...

Perché Vienna è sempre stata cool

A Vienna puoi essere l’Impetratice Sissi e mangiare torta Sacher, mentre passeggi per i palazzi. Oppure puoi essere Christina Steinbrecher-Pfandt,...