>>>Fine settimana "low cost" a Londra

Fine settimana “low cost” a Londra

Ha la fama di essere una delle città più costose d'Europa, ma è anche quella che offre più attività gratuite. Eccoti qui i trucchi per risparmiare nella capitale inglese.
E

ntrare nel British Museum o assistere ad un monologo al The Camden Head non ti costerà nulla. Sono i trucchi che ogni “londoner” conosce e che noi vogliamo condividere con te. Alcuni sono da principiante, come evitare i taxi ed il “fish and chips” nelle zone turistiche. Altri sono per veri professionisti, come studiare il calendario delle attività per far coincidere la tua visita con qualche evento gratuito, come il Winter Lights Festival a Canary Wharf. Queste sono alcune idee per goderti al meglio il tuo soggiorno nella città del “punk” e del tè. Non importa quanto sia limitato il tuo budget, Londra ha sempre qualcosa da offrirti.

Double Decker di fronte al Big Ben
Foto: Mariana Martin
"Mind the gap" e altri consigli per muoverti a Londra

Il modo più semplice per visitare la città è a bordo di uno dei suoi “double-decker” (autobus a due piani). Eviterai l’autobus turistico e potrai vantarti di essere salito su una delle icone di Londra. Esistono diversi percorsi, ma i più raccomandati sono quelli della linea 11, che passa dal Parlamento, dall’Abbazia di Westminster e dalla Cattedrale di St. Paul, e della linea 9, che passa per i quartieri più famosi della capitale. Altre opzioni per muoversi sono le biciclette di Santander Cycles, che con due sterline ti permettono di conoscere la città su due ruote e, naturalmente, la metropolitana (The Tube), che rallegra le mattinate dei londinesi con divertenti messaggi scritti sulle sue lavagne (che vanno ben oltre il classico “mind the gap”).

The Globe
Foto: Carlos Luján
Una rappresentazione nella capitale del teatro

West End è la Broadway londinese, ed assistere ad alcune delle sue opere è un “must” per gli amanti dei musical. È possibile trovare i biglietti scontati acquistandoli online con anticipo o allo stand TKTS a Leicester Square lo stesso giorno dello spettacolo. Puoi anche optare per i classici di The Globe, il teatro di Shakespeare, che vende biglietti a soli cinque sterline per alcune delle sue rappresentazioni. L’unico inconveniente è che non potrai sederti, ma ti troverai più vicino che mai agli attori.

Camden Street Food
Foto: Carlos Luján
Cibo di strada per stomachi esigenti

Di solito è l’opzione più economica, ma non per questo di peggiore qualità. L’offerta di “street food” a Londra è varia ed internazionale, dai tacos messicani di Taco Dave, ai “dumplings” di The Gyoza Guys. Se, oltre alla quantità, cerchi anche la qualità, la domenica non perdere l’appuntamento al Brick Lane Market per provare il panino di costolette di The Rib Man. Finiscono velocemente, quindi è necessario arrivare presto per poter degustare “le migliori costolette della città”.

Ci sono anche quelli che hanno iniziato per strada, ma che adesso hanno un locale proprio, come Bao. Il suo ristorante si trova a Soho, ma conserva ancora la sua essenza e il suo prezzo da “street food”.

Sky Garden
Le viste più convenienti

Non è necessario pagare molto per vedere Londra dall’alto. L’ingresso allo Sky Garden (35º piano dell’edificio Walkie-Talkie) è gratuito ma l’esperienza vale oro: una panoramica a 360 gradi di Londra tra piante e fiori esotici. È il giardino pubblico più alto di Londra e una delle visite imperdibili per i viaggiatori più risparmiatori. Altre opzioni includono la terrazza dell’edificio New Change, accanto alla Cattedrale di St. Paul, o Primrose Hill, per coloro i quali preferiscono la vita all’aria aperta ai grattacieli della città. Per chi, invece, cerca una via di mezzo è raccomandabile visitare la terrazza Queen Elizabeth Hall Roof Garden in un pomeriggio di primavera.

Primrose Hill
Foto: Carlos Luján
Mercati e giardini: scommessa sicura

I programmi più semplici tendono ad essere i migliori. Può essere un picnic ad Hampstead Heath, con 320 ettari di boschi e praterie, un tuffo estivo a Serpentine Lido (Hyde Park) o un pomeriggio in uno qualsiasi dei mercati che colorano le strade di Londra. Ce ne sono di tutti i tipi: quello dei libri a South Bank, vicino a Waterloo, il Borough Market o il Leather Lane per i buongustai, l’Old Spitalfields per gli amanti della moda, ecc. Un’altra idea è quella di perdersi tra le vetrine di Harrods. Perché, dopotutto, anche sognare è gratis.

Articoli correlati

Londra, capitale della Galassia

Sarà il primo ritrovo dopo l'uscita del settimo episodio. In attesa di nuovi capitoli, a Londra prenderà vita lo Stars...

Londra ha un colore speciale

E non è solo il grigio... Prendi il tuo ombrello (meglio essere previdenti), perché anche se la giornata inizia uggiosa,...

La capitale europea del cinema

Ha fatto da scenario a intrighi, guerre e storie d'amore sul grande schermo. Da vicino però, è ancora più impressionante....

Il miglior bar del mondo

Artesian, il bar del Langham Hotel a Londra, è stato premiato per il quarto anno consecutivo come il miglior bar...