>>>Gerusalemme: un bazar di birre artigianali e sorprese notturne

Gerusalemme: un bazar di birre artigianali e sorprese notturne

Tel Aviv ha fama di essere una città festaiola, ma Gerusalemme ha uno stile tutto suo che si traduce in serate all'insegna di musica, birra o un bicchiere di vino con vista sulla Città Vecchia.
D

urante il giorno la Città Santa è un labirinto di strade e monumenti da esplorare, ma la sera a Gerusalemme ci si rilassa in una terrazza mentre si decide quale sarà il prossimo passo. Una birra artigianale al Beer Bazaar o un bicchiere di bourbon al Glen? Un concerto ad HaMazkeka o ballare fino all’alba sulla pista del Toy Bar? Non c’è bisogno di decidere subito, lasciati trasportare dall’atmosfera unica della città e scopri i luoghi preferiti dai suoi abitanti, per vivere una di quelle serate che si sa come cominciano ma non si sa come (o dove) finiscono.

La nostra prima tappa è il Beer Bazaar, nel cuore del mercato più vivace della città, il mercato di Mahane Yehuda. Con oltre un centinaio di bevande artigianali nel suo menu, di cui sei della casa, è diventato il principale punto di riferimento della birra a Gerusalemme. Durante il giorno è uno spazio moderno e rilassato, ma quando il sole tramonta, contagia il resto del mercato con la sua giovinezza e buon umore, facendosi spazio all’esterno con tavoli e sedie pieghevoli. Offre degustazioni gratuite e un menu che include diverse opzioni vegetariane, sebbene la specialità sia l’antipasto di popcorn con lievito di birra e spezie, perfetto per accompagnare qualsiasi bibita.

Beer Bazaar
Quasi tutte le birre del Beer Bazaar provengono da micro-birrerie locali.

Un viaggio negli anni '20

Gatsby Cocktail Room è un'altra delle raccomandazioni del "World's Best Bars" a Gerusalemme. Concepito come uno "speakeasy", questo cocktail bar rende omaggio ai "ruggenti anni '20" grazie al suo arredamento elegante, alla musica e ad un menu pieno di classici e di nuove creazioni, come The Fitzgerald (gin, zucchero, limone e bianco d'uovo) o La Punta (tequila, peperoncino, sciroppo di mandorle, frutto della passione, limone e liquore all'arancia). Jay Gatsby lo approverebbe senza dubbio.

Anche nel Glen Whisk(e)y Bar hanno una pregiata selezione di birre, molte delle quali locali. Ma, se c’è qualcosa che contraddistingue questo pub in stile inglese a ovest della Città Vecchia, è la sua ampia offerta di whisky.

Gli amanti di questa bevanda troveranno qui whisky scozzesi “Premium”, come il Glenfiddich (da dove viene il suo nome) o il Talisker, rarità irlandesi e buon bourbon americani, oltre ad un servizio familiare e professionale. Gli esperti del “World’s Best Bars” (i migliori bar del mondo) lo considerano il miglior bar della città. Lo stesso pensano i clienti regolari che partecipano ai suoi eventi settimanali.

Glen
Il Glen è l'unico whisky bar di tutta la città. Può vantarsi di avere tra i suoi scaffali più di 350 whisky di puro malto.

Il Glen si trova a meno di cinque minuti dall’hotel Mamilla, il più lussuoso della città, e possiede un “rooftop” che vale la pena visitare. Dalla sua terrazza all’aperto è possibile osservare una delle migliori prospettive della Città Vecchia e delle sue mura. In un’atmosfera rilassata vengono servite insalate, pasta, carne e pesce alla griglia, che possono essere accompagnati da un cocktail o da un bicchiere di vino scelto dalla sua completa selezione. Si consiglia di prenotare, poiché è diventato uno dei luoghi più conosciuti della città.

HaMazkeka
A HaMazkeka organizzano concerti e DJ set da lunedì a sabato.

La sua luminosa terrazza contrasta con HaMazkeka, uno spazio simile ad una grotta dove nascono le novità musicali di Gerusalemme in un‘atmosfera moderna e “underground”. A metà strada tra uno studio di registrazione, un bar e una sala da concerto, HaMazkeka si definisce come “un locale senza scopo di lucro” in cui tutte le discipline artistiche si mescolano alla ricerca di nuovi percorsi. Quasi ogni giorno c’è musica dal vivo e viene dato spazio sia agli artisti emergenti che ad altri già conosciuti che desiderano “espandere i loro confini creativi”.

Il Toy Bar accoglie tutti coloro che vogliono ballare al ritmo dei DJ locali e vivere la festa così come lo fanno i giovani della città. Apre solo giovedì, venerdì e sabato, ma chiude tardi, quindi avrai senza dubbio la possibilità di visitarlo. O no. È il vantaggio della vita notturna di Gerusalemme, ogni notte può sorprenderti.

Articoli correlati

Gerusalemme, oltre il turismo

Esplora gli altri quartieri, prova il cibo locale nel mercato, scopri la vita notturna... La Gerusalemme che ti aspetta dopo...

Amanti del design, Gerusalemme è la vostra città

Tel Aviv non è più l'unica destinazione "cool" di Israele. Adesso Gerusalemme le fa concorrenza con audaci proposte artistiche, nuovi...

Programmi per un’estate a Gerusalemme all’insegna dei festival

A maggio inizia la stagione preferita da locali e visitatori: quella dei festival. Musica, birra, film e tanta arte.

“Ascoltando il suono di Gerusalemme è facile trovare l’ispirazione”

Definisce il suo stile come "musica del mondo", ma le sue radici sono a Gerusalemme, tra gli angoli e le...