>>>I migliori posti del mondo per le tue foto di nozze
Foto: James Frost

I migliori posti del mondo per le tue foto di nozze

La location può fare la differenza tra un matrimonio convenzionale e uno straordinario. Ovviamente saranno indimenticabili entrambi, ma il secondo avrà senz'altro foto migliori.
L
a tipica foto sull’altare non può essere paragonata a una foto ai piedi della cascata Seljalandsfoss, in Islanda. O sotto un manto di stelle nello Yosemite National Park californiano. Questi sono solo alcuni dei luoghi scelti per il fatidico “Sì” e per portare l’arte del servizio fotografico per matrimoni allo stesso livello di quello scelto dal sito Junebug Weddings, per il suo concorso fotografico. Cinquanta istantanee che percorrono il mondo, di bacio in bacio. In esse i novelli spossi si guardano negli occhi come se non ci fosse nient’altro sul pianeta.
La cascata Seljalandsfoss, 60 metri d’altezza, è una delle poche che si possono vedere dall'interno.
Foto: Virginia & Evan Studios

Amore in paradiso

Le nozze in luoghi paradisiaci non sono solo per "celebrità". Alain Brin, specializzato in località tropicali, lo dimostra con la foto di una coppia circondata da banchi di pesci a Turtle Bay Beach, nelle Isole Vergini. Altre foto in contesti esotici sono quelle nelle Seychelles, nelle Fiji o a Varanasi, in India.

Difficile da credere se si tiene conto del paesaggio che li circonda. Montagne e strade deserte, ma anche scene urbane, congelate in un momento unico. Non mancano nemmeno i classici, come la Torre Eiffel o la Stazione Centrale di New York. Sono solo un assaggio delle migliaia di fotografie inviate per questa edizione.
L’Islanda è uno dei luoghi preferiti per chi è alla ricerca di natura esuberante e del romanticismo selvaggio per il “giorno più felice della propria vita”. Elizabeth e Brian, che volevano un posto “bello, avventuroso e unico” hanno optato per la terra del ghiaccio. “Speravamo anche di intravedere le luci del nord”. E hanno avuto fortuna… hanno brillato proprio la notte delle loro nozze. Mait, degli M&J Studios, era dietro alla macchina fotografica per immortalarle. Anche per lui e per il suo assistente sono stati giorni molto speciali. Il servizio fotografico includeva varie location, tra le quali il luogo più estremo mai visitato. Andando verso il lago ghiacciato di Jökulsárlón, hanno deciso di entrare in una grotta di ghiaccio. “Si forma ogni autunno ed è unica e diversa ogni anno, dato che in primavera si scioglie completamente. Che fosse lì a marzo è stato un vero e proprio miracolo”. Il miracolo non è rimasto inosservato dalla giuria, che ha incluso una delle foto in questa grotta nella selezione delle migliori destination wedding del 2016.
Elizabeth e Brian hanno percorso parte dell'Islanda del sud per completare il loro album fotografico.
Foto: Mait Jüriado

‘I will always love you’

Anche se il tempo non si ferma, ci sono luoghi che non passano mai di moda per giurarsi amore eterno. La Cappadocia, in Turchia, Venezia e le Cinque Terre, in Italia, o Santorini, in Grecia, sono alcune delle classiche località romantiche che si intrufolano nella lista. Non c'è altro da dire... continuano a farci innamorare.

Stessi luoghi solitari, ma dall’altra parte del mondo. Anche la Nuova Zelanda e l’Australia sono due delle opzioni predilette dagli amanti della natura. Come Maria e Pat. James Frost le ha fotografate sfidando le onde di Bombo Headland Quarry, nel Nuovo Galles del Sud. Le gigantesche colonne di basalto ricordano il Selciato del Gigante irlandese, bagnato in questo caso dal Mare di Tasman. Per raggiungerle bisogna allontanarsi dalla Kiama Coast Walk, che possiede altri luoghi degni di questo particolare album fotografico di nozze, come il parco nazionale Rock Cathedral o il geiser di Kiama. Angie e Doug si sono sposati a undici ore da qui. Toowoomba, nel Queensland, offre un paesaggio pianeggiante e campestre.
l fotografo Ethan Watts ha preso ispirazione dal colore rossastro del Wild Horse Canyon, nello Utah.
Foto: Ethan Watts/ Light&Co
La madre della sposa ha accompagnato il fotografo Van Middleton sulla jeep, aiutandolo a scegliere i luoghi “che Angie e la sua famiglia sentivano speciali”. Questo dettaglio viene trasmesso nell’immagine vincitrice di questo fotografo, con gli sposi che si abbracciano sotto a un gigantesco albero. Forse sotto allo stesso albero in cui si sono dati il primo bacio o su cui hanno inciso le loro iniziali.

Articoli correlati

Gli “altri” Caraibi: un’oasi di pace inglese

Tortola, Virgin Gorda e Anegada sono le più importanti tra le circa cinquanta isole che formano questo paradiso, le Isole...

Fotografare un ghiacciaio come mai prima d’ora

La bellezza delle grotte del ghiacciaio islandese di Vatnajökull si è rivelata, con la maggior precisione ottenuta fino ad ora,...

I mille metri più brillanti del mondo

Se è vero che ogni diamante venduto in qualsiasi parte del mondo ha fatto una visita ad Anversa, perché non...

Un deserto non adatto a ipertesi

Non essere pigro e prendi la tua macchina fotografica: ci sono mille modi per ritrarre il Salar de Uyuni, il...