>>>La cattedrale del vino

La cattedrale del vino

Le pareti della cantina Solar de Samaniego (Laguardia, Álava, España) sembrano quasi parlare. Le colonne delle antiche cisterne di cemento, alte più di dieci metri, hanno preso vita grazie al writer Guido Van Helten. Su queste, l’artista australiano ha ritratto sette personaggi della zona e fatto rivivere i processi di creazione della letteratura e del vino.

Quello di Rafael Bauza, un dipendente della cantina da oltre 40 anni, è il primo ritratto in cui si imbatte il visitatore. Approfittando delle irregolarità del cemento e della sua struttura per definire i ritratti, Van Helten è riuscito a dare vita a un luogo che era rimasto abbandonato fino a oggi. Il suo obiettivo è “immortalare le persone attraverso il ritratto e gli elementi umani, combinandole ad aree industriali”. “Voglio che le figure si innalzino come le statue di una cattedrale che, a mio avviso, rappresenta uno spazio bello dove addentrarsi e osservare”, sostiene. Il progetto è stato battezzato “La cattedrale del vino” e fa parte dell’ampio programma eno-culturale di questa cantina basca, intitolato “Beber entre líneas” (Bere tra le righe).

Articoli correlati

Il ristorante “pop up” della migliore chef del mondo

Fino al 30 ottobre sarà possibile assaporare la cucina di Hélène Darroze presso l'hotel María Cristina di San Sebastián (Spagna)....

Le isole degli dei

Il tesoro meglio preservato della Galizia, in Spagna, sono le isole Cíes. Sabbia bianca, acque turchesi e un segreto che...

Storia di due città

La città dei capricci. “Insolente e ideale” dice Almodóvar. Alle volte è cosmopolita, altre invece si attacca alle tradizioni. La...

“Madrid si appresta a vivere una nuova movida”

Come corrispondente in Spagna della rivista Monocle, è sempre a conoscenza degli ultimi bar, ristoranti o negozi che aprono a...

Il bar più bello del mondo

l cocktail-bar Blue Wave, sulla nuova marina di Barcellona, è il vincitore degli ultimi "Restaurant & Bar Design Awards". Il...

Ibiza diventa intima

La capitale mondiale del divertimento può trasformarsi in un’oasi solo per due. Ti mostriamo il lato sconosciuto dell'isola dello sballo.

Acquisti “made in Baleares”

Torneremo dalle Isole Baleari portando con noi, non soltanto il ricordo dei paesaggi, ma anche sandali, ceramiche e souvenir di...

Tenerife al di là del Teide e delle spiagge

I suoi 342 chilometri di costa e la cima più alta della Spagna sono le sue attrazioni più note, ma...