>>>La cattedrale del vino

La cattedrale del vino

Le pareti della cantina Solar de Samaniego (Laguardia, Álava, España) sembrano quasi parlare. Le colonne delle antiche cisterne di cemento, alte più di dieci metri, hanno preso vita grazie al writer Guido Van Helten. Su queste, l’artista australiano ha ritratto sette personaggi della zona e fatto rivivere i processi di creazione della letteratura e del vino.

Quello di Rafael Bauza, un dipendente della cantina da oltre 40 anni, è il primo ritratto in cui si imbatte il visitatore. Approfittando delle irregolarità del cemento e della sua struttura per definire i ritratti, Van Helten è riuscito a dare vita a un luogo che era rimasto abbandonato fino a oggi. Il suo obiettivo è “immortalare le persone attraverso il ritratto e gli elementi umani, combinandole ad aree industriali”. “Voglio che le figure si innalzino come le statue di una cattedrale che, a mio avviso, rappresenta uno spazio bello dove addentrarsi e osservare”, sostiene. Il progetto è stato battezzato “La cattedrale del vino” e fa parte dell’ampio programma eno-culturale di questa cantina basca, intitolato “Beber entre líneas” (Bere tra le righe).

Articoli correlati

Ibiza non chiude mai

L'isola Pitiusa rallenta il suo ritmo nei mesi più freddi dell'anno, ma non riposa mai. Cultura, gastronomia e turismo nell'entroterra...

Formentera: un eden aperto tutto l’anno

“Benvenuti in paradiso”, così recita lo slogan di Ses Illetes. E non mente. La spiaggia più famosa di Formentera unisce...

Barcellona: bésame mucho

Barcellona è tutta apparenza. Dietro la sua facciata di città cool, nasconde un lato tenero con cene sotto le stelle...

È l’anno di mangiarsi Huelva

Chocos (seppie), prosciutto, gamberi, fragole, vino... Huelva è stata nominata "Capitale Gastronomica Spagnola 2017". Dunque siediti a tavola: il banchetto...

Ibiza e Formentera, pedalando contro gli stereotipi

Oltre a offrire divertimento e insenature idilliache, degne di Instagram, Ibiza e Formentera si presentano come le destinazioni perfette per...

Isla de Lobos, minimalismo naturale a Fuerteventura

Quattro chilometri, senza strade e con un solo ristorante contraddistinguono questo discreto isolotto dell'arcipelago delle Canarie.