>>>Le cifre di Dubai

Le cifre di Dubai

Come un'oasi in mezzo al deserto, si erge una città di record e cifre. Il più grande, il più alto e il più costoso sono stati costruiti qui.
Una su quattro gru del mondo si trova a Dubai. Rende costante omaggio alla verticalità architettonica con più di 500 grattacieli. La cultura del successo e dell’ostentazione trova il suo massimo esponente in questo paradiso desertico. È la “Città del Guinness World Records”, in cui troverai i monumenti più spettacolari, le cui dimensioni non sembrano di questo pianeta.
Massima rappresentante del lusso, ospita l’unico hotel sette stelle, il Burj Al Arab, che dispone di camere con una superficie di fino 780 metri quadrati, ricoperte di marmo statuario, lo stesso che Michelangelo utilizzò per il David. Tra i servizi offerti spiccano un servizio di maggiordomo a disposizione degli ospiti 24 ore su 24, Rolls-Royce come mezzo di trasporto e un ristorante subacqueo.
L'Hotel Armani occupa i primi 37 piano dei 163 che compongono il Burj Khalifa.
Ilona Ignatova / Shutterstock.com

Turismo in aumento

Gli sforzi di questa città per diventare un punto strategico a livello turistico internazionale stanno dando frutti, giacché nel corso del 2014 è stata raggiunga la cifra di 13,2 milioni di visitatori internazionali, aumentati fino a 14,3 milioni nel 2015.

Dubai ospita i cinque hotel più alti del mondo, ma il grande protagonista della città è il Burj Khalifa, l’edificio più alto del mondo (828 metri), sul quale si arrampicò Tom Cruise in “Mission Impossible: Protocollo Fantasma”. Dubai può essere considerata la “Record City” anche per altre ragioni. Possiede il giardino di fiori più grande del mondo, il Dubai Miracle Garden che, con 9.090 metri quadrati e 45 milioni di fiori, è uno dei paesaggi più esotici degli Emirati Arabi Uniti. Ma madre natura non conosce record e trovarsi nel bel mezzo del deserto presenta alcuni inconvenienti. Da giugno a settembre questo paradiso paesaggistico resta chiuso a causa del forte caldo.
Il concetto di centro commerciale tradizionale vi sembrerà antiquato una volta entrati nel Dubai Mall. Con i suoi 502.000 metri quadrati e i suoi sedici piani, è il più grande del mondo. In questa mecca dello shopping è possibile trovare tutto ciò che desideri nei suoi 1.200 negozi, ammirare il suo acquario con oltre 33.000 specie di pesci o pattinare sulla sua pista di ghiaccio di dimensioni olimpiche. La sua interminabile offerta di attività per il tempo libero fa sì che più di 80 milioni di persone lo visitino ogni anno.
L'altro centro commerciale più famoso di Dubai è il Mall of the Emirates, che contiene al suo interno una pista da sci.
Ma questi numeri sembreranno insignificanti, quando sarà terminata la costruzione del “Mall of the World”. Con quattro milioni e mezzo di metri quadrati, più di 100 hotel, un parco divertimenti al coperto e il centro commerciale più grande del mondo, questo complesso ha lo scopo di attirare 180 milioni di visitatori all’anno. Per il progetto è previsto un investimento di sette miliardi di dollari nei prossimi dieci anni, durante i quali è in cantiere la costruzione di sette chilometri di strade coperte, che faranno procedere i lavori anche quando arriveranno le alte temperature.
Il Dubai Miracle Garden possiede il giardino verticale più grande al mondo con 800 metri di lunghezza e 3 di altezza.
Foto: Rebius / Shutterstock.com
Ma prima di vedere il completamento di quest’opera, Dubai dovrà affrontare la sfida di ospitare la World Expo del 2020. Con lo slogan “Unire le Menti, Creare il Futuro”, la città scommetterà sulla sostenibilità e sul finanziamento di progetti di energia solare, verso i quali Dubai sembra sempre più orientata.

Articoli correlati

Vivere un’avventura invernale nelle Isole Lofoten

Ci sono isole da visitare solo in estate, ma non in Norvegia. Il freddo, infatti, tira fuori la loro parte...