>>>Tu Venere e io Marte

Tu Venere e io Marte

La distanza tra le abitudini di lui e di lei in materia di viaggi non è planetaria, ma quasi. Ecco qui alcuni degli stereotipi più comuni.
G

li uomini hanno più coraggio a viaggiare da soli, preferiscono destinazioni esotiche, avventurose e improvvisano spesso durante il cammino. Alle donne piace viaggiare in coppia o tra amici, amano le visite culturali e pianificano il viaggio senza lasciare nulla al caso. Questi sono solo alcuni degli stereotipi più comuni che contraddistinguono le abitudini di viaggio in base al sesso. Per essere più precisi, ricorriamo alle cifre.

Le donne viaggiano di più

Secondo uno studio di SpringHill Suites realizzato su 1000 statunitensi, le donne viaggiano con più frequenza rispetto agli uomini. Ciò è dovuto, in parte, al fatto che amano destinare una gran parte dei loro risparmi ai viaggi. Coinc, un portale spagnolo che studia come vengono organizzati i risparmi, nel 2015 ha rilevato che le donne destinavano un 3% in più dei loro risparmi ai viaggi, rispetto agli uomini. Durante il viaggio, le donne spendono i loro soldi in moda e prodotti del “duty free”, mentre gli uomini preferiscono consumare cibo e bevande. Non lo diciamo noi, ma un’inchiesta dell’International Currency Excahnge. E i banconi dei bar.

Woman with suitcase.
Le donne arrivano con maggiore anticipo all'aeroporto rispetto agli uomini.

Lei sa rilassarsi

Una volta arrivati a destinazione, la maniera di "vivere il viaggio" dipende anch'essa dal sesso. Princess Cruises ogni anno conduce un'inchiesta sul tema e i risultati sembrano ripetersi: per le donne è molto più difficile staccare la spina rispetto agli uomini, anche se sanno apprezzare di più il nuovo contesto in cui si trovano.

Viaggi in coppia: chi decide?

Gli uomini tendono a lasciarsi convincere al momento della pianificazione. Sì, l’iniziativa la prendono le donne (come in tanti altri momenti della vita), sia per quanto riguarda la data, che le piccole decisioni durante il viaggio o la destinazione (così conferma uno studio realizzato tra diversi viaggiatori britannici eseguito da Sunshine.co.uk). L’ultimo click nel momento della prenotazione è il suo, preferendo destinazioni culturali e urbane. Puntano inoltre sui pacchetti turistici, mentre le prenotazioni degli uomini cominciano dalla disponibilità dell’hotel.

Nonostante le donne tendano a pianificare maggiormente il viaggio e con ampio anticipo, sono più abituate a far fronte ai problemi che potrebero presentarsi. Al contrario, gli uomini preferiscono improvvisare ma reagiscono male a un ritardo o a un problema durante il tragitto. La pazienza (o impazienza) dipende anch’essa dal sesso.

 

Preparazione delle valigie

SpringHill Suites ci dice che i viaggiatori preparano le valigie nelle ore precedenti la partenza, mentre le viaggiatrici si muovono con maggiore anticipo. Questo sì, le donne caricano molto di più le valigie, e il 91% di esse confessa di non riuscire ad indossare tutto. Un’inchiesta di The Holiday Hypermarket Poll, realizzata su turisti britannici, rileva che per un viaggio di una settimana impacchettano 36 articoli. Il doppio degli uomini, che portano una media di 18 articoli.

Man jumping in the mountain with backpack on his back.
Le destinazioni avventurose sono, soprattutto, una cosa da uomini.

Tu corridoio, io finestrino

Sugli aerei, i posti vicino al finestrino tendono ad essere occupati maggiormente dalle donne. Così confermano diverse compagnie come Delta o Virgin Airlines, che hanno realizzato studi sul comportamento dei propri passeggeri, in base anche alla differenze tra sessi. Le donne lo scelgono perché pensano che sia il posto più comodo e in cui si disturbano meno gli altri passeggeri. Gli uomini, al contrario, preferiscono il posto sul corridoio e non hanno problemi ad occupare i braccioli (anche se condivisi). Le passeggere di Virgin tendono a intrattenersi guardando film durante il viaggio, mentre i passeggeri cercano eventi sportivi. Nulla di diverso rispetto alla terraferma.

Couple in car consulting a map.
L'orientamento dipende dalle abilità di ogni persona e non dal sesso.

Articoli correlati

Malesia: capitale Metropolis

48 ore a Kuala Lumpur: posare come un supereroe sulle Torri Petronas, assaggiare il miglior pollo alla griglia e riconciliarsi...

Una vita in movimento

Intervistiamo Herman e Candela Zapp, una coppia in giro per il mondo da 16 anni, che ha creato una famiglia...

“Non posso credere che mi paghino per questo”

Jon Bowles ha unito il mestiere di pilota con la sua passione per la fotografia. È cosciente del fatto che...

La “A-list” di New York

New York continua a rinnovarsi. Se viaggi d’invernom non possiamo risparmiarti il freddo, ma possiamo mostrarti i posti più "hot"...