>>>Il menù spontaneo

Il menù spontaneo

Ad Amass, lo chef Matt Orlando, crede che "l'ingrediente perfetto oggi può non esserlo domani”. Per questo dà spazio alla spontaneità, scegliendo i prodotti di qualità migliore disponibili ogni giorno, e dando così un tocco di originalità ai suoi piatti. Molti provengono dal suo orto, che puoi osservare mentre mangi nel suo ristorante, alla periferia di Copenaghen.

Articoli correlati

Quartieri che risorgono

Può un sobborgo marginale diventare il quartiere più bello della città? New York, Barcellona, ​​Hong Kong e Buenos Aires sanno...

Modena, per abbuffarsi

Oltre all'aceto, Modena propone un'infinità di piatti da provare, per un fine settimana gastronomico. Alcuni di questi si trovano nel...

Da Istanbul con amore

È l'unica città al mondo con un piede in Asia e uno in Europa. Quando sei in mezzo a due...

La torre dei due mondi

La Torre di Leandro unisce Asia ed Europa nel Bosforo. Un faro di tragiche leggende, dove oggi si celebrano matrimoni...

Las Vegas scommette sul rosso

È possibile visitare la "città del peccato" senza commetterne nessuno: né sposarsi vestiti da Elvis né rischiando tutto alla roulette....