>>>Una passeggiata tra i mercatini di Natale di Monaco di Baviera
Tutti i giorni dal balcone del Neues Rathaus un coro intona canzoni natalizie.

Una passeggiata tra i mercatini di Natale di Monaco di Baviera

Con più di 20 mercatini di Natale sparsi per tutta la città, è impossibile sottrarsi all’odore di cannella che avvolge Monaco di Baviera dalla fine di novembre al 24 dicembre.
U

n demone con corna di capra ricoperto di pelli spaventa i bambini che sono stati cattivi. È il Krampus, una figura del folclore alpino che percorre insieme a San Nicola la città di Monaco di Baviera a dicembre. È una tradizione delle festività dell’Avvento e del Natale, come i biscotti allo zenzero. Ma i mercatini non sono solo un richiamo turistico.

Questa tradizione, risalente al Medio Evo, attira turisti e monacensi, che passano dal calore delle birrerie allo speziato vin brulé (glühwein) offerto dalle bancarelle all’aria aperta. Le casette di legno che vendono cibo e bevande animano le piazze e le strade fino al 24 dicembre.

Sausage stall in Residenz palace courtyard
Il mercatino nel cortile Kaiserhof del palazzo Residenz, affianco a Odeonsplatz, è il secondo più grande di Monaco di Baviera.
Foto: Alberto Loyo/Shutterstock.com

Pink Christmas

Il mercatino natalizio di Stephansplatz, nel quartiere di Glockebackviertel, è a tema gay. Adatto a tutti i tipi di pubblico: la musica, il cabaret, i vestiti e gli invitati sono il miglior modo per dimenticarsi del freddo.

L’albero di 30 metri di altezza, illuminato da 3.000 luci, presiede il Christkindlmarkt (Mercatino di Gesù Bambino), insieme al Neues Rathaus (Municipio di Monaco). Il mercatino di Marienplatz, specializzato in decorazioni e giocattoli natalizi, è il più antico della città (risale al 1642) ed è un appuntamento da non perdere. Ma non è l’unico. Lungo tutta la città si diramano diversi mercatini, ognuno con caratteristiche particolari.

Dal Kripperlmarkt (Mercato dei Presepi), lungo la Neuhauser Strasse, dove gli artigiani esibiscono le statue del Presepe scolpite nel legno, fino al mercato medievale Mittelaltermarkt della Wittelsbacher Platz. Qui, le decorazioni delle bancarelle e le attività programmate, con concerti di musica medievale e spettacoli di giocoleria, lo trasformano in uno dei più peculiari.

Il Tollwood Winter Festival

Lo stesso spazio in cui si celebra il famoso Oktoberfest ospita il
Tollwood Winter Festival. Un'occasione in cui discutere di temi ambientali, ascoltare un concerto di campanelli per bicicletta, assistere alla prima europea dello spettacolo "Saloon" del Cirque Éloize, o alla festa di Capodanno più famosa di Monaco di Baviera.

In tutti i mercati della città bavarese, che si trovano nel quartiere di Schwabing, a Sendlinger Tor o persino all’aeroporto, i giocattoli, le decorazioni natalizie, le candele di cera d’api e le statuine in legno, convivono con le bancarelle di salsicce, frittelle di patate, castagne, “lebkuchen”, panini al salmone, ogni tipo di dolce e, ovviamente con il vin brulé. Rosso o bianco, viene servito in simpatici bicchieri di ceramica a forma di stivale o in caraffe con motivi natalizi, per riscaldare lo spirito anche alle basse temperature. Ogni bancarella ha il suo speciale bicchiere ed è necessario lasciare una caparra quando si paga da bere, come garanzia di restituzione. I monacensi lo bevono con i loro amici, soprattutto a Karlsplatz, sotto la pista di pattinaggio sul ghiaccio, tra le vie dello shopping intorno a Marienplatz e nella piazza del mercato Viktualienmarkt. Il biergarten (Giardino della birra), intorno alla pagoda cinese nel Giardino Inglese, è un altro dei luoghi emblematici per godersi lo spirito natalizio a Monaco di Baviera, con aroma di cannella e chiodi di garofano.

Cirque Éloize
Il canadese Cirque Éloize ambienta le acrobazie del suo ultimo spettacolo nel selvaggio Far West.
Foto: Jim Mneymneh

I bambini hanno il loro mercatino fiabesco, nel cortile centrale del Residenz, il palazzo reale. Le bancarelle di mele caramellate e frutta ricoperta di cioccolato circondano la casetta centrale a forma di mulino. L’illuminazione e le slitte trainate da cervi danno l’idea di essere in un  villaggio medievale incantato. Nel Laboratorio Celeste nel cortile centrale del Comune si organizzano gratuitamente anche corsi di artigianato e cucina, dedicati specialmente ai bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni. Scarica il catalogo ufficiale delle attività invernali e dei mercatini natalizi di Monaco

Articoli correlati

Monaco, emozione per l’arte

Un'overdose di arte vi aspetta nella capitale bavarese. Seguiteci nel cuore della cultura e dell'arte in Europa.

Più di 60 motivi per visitare Monaco di Baviera

Dalle sculture, all'automobile o alla birra: la capitale della Baviera offre sempre un museo su misura per te. Dimentica gli...

“Vivo d’arte”

Il tenore italiano Paolo Fanale scende dal palco del Teatro dell’Opera Bavarese per accompagnarci in un tour per l’arte e...

500 anni di pura birra

Nell'aprile del 1516 il duca di Baviera Guglielmo IV proclamò la "Reinheitsgebot", la legge di purezza della birra. Cinque secoli...