>>>Dracula: persona non gradita

Dracula: persona non gradita

Qualche anno fa in Transilvania si cercò di inaugurare il parco divertimenti "Draculaland". Il progetto venne rifiutato dal governo rumeno, che da tempo rinnega l'interesse turistico che ruota attorno al famoso "succhiasangue".
Bram Stoker non ha mai visitato la Transilvania. A Murnau, a Coppola o a Polanski non importò molto che Vlad Țepeș fosse, in realtà, un eroe nazionale che combatté per l’indipendenza del suo paese contro i turchi. In questa splendida regione centrale della Romania viene data priorità alla realtà storica e naturale, piuttosto che alla leggenda terrificante di un personaggio che ha ispirato più di 200 film e 1.000 romanzi.
Il borgo medievale di Sighisoara è il più popoloso d'Europa.

La Svizzera del passato

La Transilvania può essere vissuta sulle montagne Apuseni, un universo pastorale di carri trainati da cavalli, sentieri e prati che hanno ispirato i naturalisti del XIX secolo. Visivamente ricorda la Svizzera rurale, con numerosi villaggi che vivono ancora a lume di candela e con lampade ad olio.

In Transilvania nacque il saggista e filosofo Emil Cioran (1911-1995), la cui casa può essere visitata a Rasinari, a dodici chilometri da Sibiu. Qui trascorse la sua infanzia l’autore di molti dei ragionamenti più interessanti relativi al suicidio e alla morte. Amico del figlio del becchino del villaggio, fin dalla tenera età giocava a calcio con teschi umani, cosa che contrassegnò la sua vena morbosa.
In Transilvania, la morte come celebrazione ha un altro scenario curioso: il “Cimitero Allegro” di Săpânța. In esso, le tombe vengono accompagnate da dipinti colorati ed epitaffi naïf che descrivono, in modo ottimista e poetico, come vissero o morirono le persone qui sepolte.
La vita sulla montagne Apuseni ha poco a che vedere con la tecnologia.
Ma in questo lato del paradiso, non è tutto solo morte. La Transilvania è una regione ricca di borghi medievali, castelli ben conservati e una natura lussureggiante nei pressi dei Carpazi. Con una lunghezza di 1.500 km, in queste montagne vive la più grande popolazione di orsi bruni d’Europa.
Nei Carpazi vive la più grande popolazione di orsi bruni d'Europa.
Il punto di partenza ideale per visitare questo gioiello nascosto è la città di Brasov, sfondo della monumentale Chiesa Nera. Si tratta di una spettacolare cattedrale gotica, il cui colore è dovuto a un incendio avvenuto nel 1689, a pochi passi dalle principali attrazioni culturali e naturali.
Sebbene la Transilvania produca il 35% del PIL della Romania, viaggiare per la maggior parte del suo territorio è come salire su una macchina del tempo e atterrare in un’età pre-industriale. Ciò nonostante, il suo famoso Castello Peleș, antica residenza estiva di Carlo I di Romania, fu il primo edificio con elettricità e riscaldamento centrale di tutta Europa. Oggi è uno dei simboli del paese insieme al Castello di Bran, risalente al XIII secolo. Quella che fu la dimora di Vlad Țepeș per un breve periodo, fa sognare grazie alle sue torri da favola.
La trascendenza culturale si sente con particolare forza nelle città come Sibiu. La Capitale Europea della Cultura nel 2007 possiede un complesso architettonico insolito, in cui vengono rappresentati tutti gli stili. Dimora di rumeni, tedeschi, ungheresi e rom, questo “melting pot” comprende una grande quantità di musei, teatri e festival. Sono famose le sue case con occhi, conosciute in questo modo a causa delle finestre sui tetti. Ma non bisogna perdersi neanche la città più alla moda, Cluj, con una vita urbana in stile “hip”. O il borgo medievale di Sighisoara, il più grande d’Europa in termini di popolazione, e la casa natale di Vlad Țepeș “l’Impalatore”. Anche se non sarà possibile ignorare del tutto il ricordo del famoso vampiro, in Transilvania non saranno necessari né aglio né pali.

Articoli correlati

L’isola delle macchine

Che succede quando si unisce l'immaginazione di Jules Verne e l'ingegno di Leonardo Da Vinci? La risposta si trova a...

Come immergersi nel proprio film preferito

Vuoi tornare al futuro in una DeLorean o soccombere al potere della forza nella cantina di Mos Eisley? Ti spieghiamo...

Hotel per mitomani

Sono stati la dimora di autentiche celebrità, testimoni silenziosi della loro genialità e di diversi "affaire".

Uno spettacolo di sale

Al suo interno ospita una pista da bowling, un teatro e un molo. Non è un centro commerciale, è Salina...