>>>Festival per nutrire lo spirito

Festival per nutrire lo spirito

A volte il corpo (ma soprattutto lo spirito) chiede un altro tipo di festa. Momenti in cui la musica a palla viene sostituita dal suono del tuo respiro.
L

ady Gaga lo pratica in tanga e su una tavola da paddle surf. Gisele Bündchen in spiaggia… lo sa bene Instagram. Naomi Campbell sul ponte di uno yacht e Miranda Kerr in aereo. Lo yoga è ufficialmente una religione e i più devoti non si accontentano dei ritiri spirituali, ma hanno bisogno di festival.

Assieme alle attività legate al benessere personale, permettono di ampliare le competenze di qualsiasi yogi, prestando attenzione ai benefici del percorso. Ritiri di meditazione che comprendono musica, conferenze e altre attività per riunire persone con un obiettivo in comune: trovare l’equilibrio.

Wanderlust crea un'esperienza completa con un campeggio attrezzato per il totale relax degli yogin.
Foto: Julianne Lesinski

Equilibrio sull'acqua

Per gli yogin più esperti, i festival offrono il Paddle Board Yoga o SUP Yoga. Un modo per praticare le posizioni di Hatha Yoga su una tavola da surf.

Wanderlust è al suo quinto compleanno come organizzatore di eventi yoga tra i più grandi al mondo. Un’istituzione che si occupa di creare esperienze che vedono lo yoga a contatto con la natura. La musica è il cuore pulsante del festival, che alterna sessioni motivate dal suono dei DJ a meditazioni con musica acustica live.

All’interno di veri e propri paradisi naturali, i partecipanti possono uscire al tramonto per una passeggiata, un giro in bici o per fare meditazione nel bosco. La prossima edizione del festival avrà luogo dal 22 al 25 giugno a Stratton (Vermont, Stati Uniti). Un’opportunità per capire che il “vero nord” non è una meta finale, ma un percorso, un viaggio per collegarsi con il senso della vita.

Grupo practicando yoga en Bali Spirit Festival
Il Bali Spirit Festival tramanda la corrente filosofica dell'Induismo attraverso il concetto del Tri Hita Karana.
Foto: Kari Heese

Dal 19 al 26 marzo si svolge il Bali Spirit Festival, basato sul concetto balinese del Tri hita Karana, che significa vivere in armonia con il nostro ambiente spirituale, sociale e naturale. Musica live, attività per bambini, meditazione, seminari e yoga, molto yoga, in un festival che celebra la ricerca olistica del benessere.

Sulla stessa linea, anche se più urbana, il Groove Yoga Festival si autodefinisce “una festa del movimento, della musica e della comunità”. Massima che si materializza in una manifestazione itinerante, con edizioni in tutto il mondo. Dal Canada al Nepal, si terrà ad Amburgo dal 20 al 22 ottobre. Avrai solo bisogno di un tappetino per lo yoga e una bottiglia d’acqua per far parte della comunità.

Nei festival per lo spirito, lo yoga è il motore dell’energia. Un luogo per trovare sé stessi, ricaricare corpo, mente e conoscere gente con una filosofia di vita affine alla propria, anche se il suo nome è Lady Gaga.

Articoli correlati

Tomorrowland: qui si viene per sognare

È il paese delle meraviglie delle ventenni, e se Willy Wonka fosse adulto, sarebbe la sua fabbrica di cioccolato. Benvenuti...

“Un anello per farli innamorare tutti”

Frodo e Gollum sarebbero d'accordo: esiste un anello migliore di quello di Sauron, e si trova in Irlanda.

Il tempio perduto di Ta Prohm

Per secoli sembrava che la terra lo avesse inghiottito. Quando fu riportato alla luce dall'uomo, il tempio più affascinante di...

L’isola della felicità

Dal 28 luglio al 6 settembre, l'isola di Obonjan, in Croazia, ha un'unica missione: renderci felici.