>>>Il lusso più selvaggio dell'Africa
Foto: Singita Sasakwa

Il lusso più selvaggio dell’Africa

Sfidano i tradizionali "cinque grandi" della savana: il leone, il ghepardo, l'elefante, il rinoceronte e il bufalo. Sono i migliori cinque "lodges" o "sistemazioni di lusso" dell’Africa.

L’Africa meridionale, posto selvaggio in cui si trovano i “lodges” più lussuosi del mondo, è anche la destinazione perfetta per coppie avventurose. Un safari non sempre contrasta con il comfort. Immergere i piedi nella “infinity pool” del Faru Faru Lodge, in Tanzania; gustare in mezzo alla natura una cena che meriterebbe una stella Michelin, e dormire in un comodo letto, sotto una tenda da campeggio più grande di un apartamento. Sono questi i modi migliori di terminare la giornata dopo aver percorso la savana in jeep. Scopriamo i “lodges” perfetti per godersi l’avventura di giorno e l’intimità della natura più remota e selvaggia di notte.

Vale la pena svegliarsi all'alba per contemplare l'immensità del Serengueti dall'alto.
Foto: Singita Sabora

Safari in mongolfiera

La mongolfiera prende il volo all'alba per mostrarci il Serengueti dall'alto. Dopo il volo di un'ora e mezza che ci permette di avvistare gnu, zebre, leoni ed elefanti, l'atterraggio è accompagnato da un brindisi con champagne e un "English breakfast" prima di tornare al campeggio. Quasi tutti i "lodges" di lusso offrono questa esperienza.

 1.  La casa dei Cinque Grandi – Mombo Camp – Riserva di Moremi, Botswana

Mombo Camp combina l’esclusività delle sue stanze con un’ubicazione imbattibile, all’interno della riserva naturale di Moremi. Circondata da vari fiumi, vanta di essere una delle migliori riserve dell’Africa per la caccia di leoni, ghepardi e cane selvaggio africano, in pericolo d’estinzione.

2. Un storia di un’altra epoca – Sabora Tented Camp e Sasakwa Lodge – Riserva di Singita Grumeti, Tanzania

La riserva di Singita Grumeti fu creata nel 1994 per proteggere la rotta della Grande Migrazione verso il Masai Mara. Più di due milioni di gnu, zebre e gazzelle vi si spostano ogni anno. Uno dei “lodges” più esclusivi che si trova all’interno delle riserva è il Sabora Tented Camp, ispirato alle tende da campeggio degli esploratori degli anni 20. Un’altra delle opzioni, il Sasakwa Lodge, offre una cena privata nel mezzo alla natura, dopo aver terminato il safari in 4×4.

Il delta dell'Okavango è un luogo unico per una cena romantica.
Foto: Jao Camp, Wilderness Safari

3.  Fascino coloniale – Sabi Sabi Selati Camp – Parco Nazionale Kruge – Sudafrica

Il Selati Camp è perfetto per gli amanti del safari. Situato nel meandro del fiume Msuthlu, circondato da alberi giganti, è il punto di partenza per rotte a piedi o in Land Rover. Nella zona vivono più di 200 specie di mammiferi e oltre 300 uccelli da scoprire. Una vasca da bagno esterna in ogni suite garantisce il relax alla fine della giornata, circondati dal bagliore delle lampade a olio e delle stelle.

Le sistemazioni del Tangarire Tree Tops sono le più grandi tra i "lodges" dell'Africa orientale, con 65 metri quadrati.
Foto: Tangarire Tree Tops

4. Ritorno all’infanzia – Tangarire Tree Tops – Tangarire National Park – Tanzania

Situato all’interno del sesto parco nazionale più grande della Tanzania, il Tangarire Tree Tops è un hotel circondato da elefanti e baobab. Le stanze vennero costruite a vari metri dal suolo e offrono magnifiche vedute sulle cime degli alberi. Tra i suoi servizi esclusivi, offre un tour notturno in auto o una cena con una tribù masai.

5. Il centro vitale della savana – Elephant Pepper Camp – Mara North Conservacy – Kenya

A nord della riserva naturale di Masai Mara, in Kenya, si trova Mara North Conservacy, un’area privata di oltre 30.000 ettari. È una parte essenziale dell’ecosistema della riserva, dove abitano specie in pericolo come il rinoceronte nero, l’ippopotamo e il ghepardo. Ma il vero protagonista del parco è lo gnu. Milioni di esemplari di questo animale migrano ogni anno fin qui dalla pianura del Serengueti. L’Elephant Pepper Camp è un’opzione perfetta per ascoltare di notte il suono degli animali. Ma lo è anche per gli amanti del “glamping”.

Articoli correlati

Vivere come un re in Rajastan

Saloni con tappeti, trofei di caccia e letti con baldacchino. I maharaja hanno trasformato i propri palazzi in hotel di...

Ibiza diventa intima

La capitale mondiale del divertimento può trasformarsi in un’oasi solo per due. Ti mostriamo il lato sconosciuto dell'isola dello sballo.

I mille metri più brillanti del mondo

Se è vero che ogni diamante venduto in qualsiasi parte del mondo ha fatto una visita ad Anversa, perché non...

Un tuffo nel baratro

Le Cascate Vittoria sono un vero e proprio spettacolo della natura, ma i viaggiatori più intrepidi non hanno ragione di...