>>>#landscape per viaggiatori digitali
Foto: Dino Mehle

#landscape per viaggiatori digitali

Segui le orme di questi cinque instagramers viaggiatori. Le loro foto trasformano qualsiasi destinazione in un omaggio alla bellezza e all'avventura.
L

a domanda non è: “perché viaggiamo?” ma “perché non viaggiamo di più?”. Ciò che per molti è un’utopia, per alcuni è uno stile di vita. Può darsi che la ragione sia il famoso impulso “wanderlust” che obbliga a non restare fermi nello stesso luogo, o più semplicemente, che siano più coraggiosi.

Su Instagram, “il social network della bellezza” con più di 400 milioni di utenti attivi, troviamo questi cinque racconti capaci di farci vedere il mondo intero dal nostro smartphone, obbligandoci a dedicare del tempo a noi stessi.

 

@true.living – Lubiana, Slovenia

True Living “promette di non essere troppo hipster”, ma non riesce a evitarlo. Questo account mostra centinaia di immagini scattate da viaggiatori che hanno deciso di godersi la vita e di viaggiare di più. Le evocative fotografie mostrano autentici nomadi del XXI secolo. Anche il proprietario, Dino Mehle(@hidemelon), è in viaggio. Quando gli chiediamo dell’origine di True Living, confessa di avere creato l’account “ispirato da artisti, fotografi e avventurieri. Poi mi sentii vincolato a loro e ho iniziato anche io a viaggiare”. Contagiato dalle immagini che condivide, ha iniziato il suo proprio percorso, che lo ha portato dalla Repubblica Domenicana al Portogallo.

https://www.instagram.com/p/BLgp4DKlO5H/?taken-by=true.living

@ravivora – Germania

 

Direttore creativo indipendente e fotografo, Ravi Vora è un grande narratore di storie. È anche l’autore del film‘An Instagram Generation’, che tratta l’esperienza di diversi artisti del social network.

Il suo peculiare sguardo ci dà una visione soprannaturale e misteriosa dei luoghi che visita. Nel suo account ci sono dai cavalli selvaggi del Canada ai castelli scozzesi. Le sue foto sono piene di colori insoliti, nebbia, luccichii e riflessi che giocano con la simmetria.

@mary_quincy – Parigi, Francia

Mary Quincy ha iniziato esplorando la sua città, Parigi. Quando parliamo con lei, ci racconta: “camminavo per 15 chilometri al giorno e stavo bene con me stessa scattando immagini con il mio iPhone”. Due anni fa ha trasformato questa passione in realtà e da allora non molla la macchina fotografica. Dubai, Indonesia, Santorini e Londra sono alcune delle città che si possono vedere sul suo account. Nelle immagini si rispecchiano spazi sereni e pieni di luce. “Mi piace svegliarmi prima dell’alba, durante i miei viaggi, per poter esplorare un luogo senza nessuno intorno”. Le sue foto trasmettono vitalità e allegria. “Non mi sono mai sentita più felice di quando viaggio ed esploro nuovi paesi”.

https://www.instagram.com/p/BLsubiPDsVY/?taken-by=mary_quincy

@fosterhunting – New York, USA

Foster Huntington era un giovane disegnatore di New York con un futuro promettente, che ha lasciato tutto per girare il mondo per tre anni, su un vecchio furgoncino. Ora vive a Washington, in una casa sull’albero. Gli istanti che capta sono parte di uno stile di vita libero e in movimento, che riesce a finanziare grazie al suo lavoro come fotografo e alla pubblicazione del libro‘Home Is Where You Park It Photo Book’, prodotto grazie a Kickstarter.

Watching the rain showers come through last night

A photo posted by Foster Huntington (@fosterhunting) on

@benjaminhardman – Reykjavík, Islanda

I paesaggi mistici dell’Islanda sembrano quelli di un altro pianeta, la natura appare estranea e in continuo mutamento dietro l’obiettivo. Le fotografie dall’alto di questo istagrammer offrono una visione diversa di una delle destinazioni più ricorrenti sul social. Il successo della serie di ritratti che ha scattato alla sua ragazza Amy, vestita di rosa con paesaggi gelidi come sfondo, è servita a finanziare progetti che aiutano a preservare l’Islanda per le future generazioni di fotografi e amanti della natura.

Articoli correlati

Destinazione, inferno

La depressione della Dancalia, nel Corno d'Africa, è uno dei punti più caldi del pianeta. Con appena 60.000 abitanti, sono...

Yorkshire, il dominio delle Brontë

Sono passati 200 anni dalla nascita di Charlotte Brontë, ma le lande desolate dell'Inghilterra del nord, come in tutti i...

Isola e hotel: tutto in uno

Se ti dicessimo che abbiamo trovato un resort di lusso con centro benessere, penseresti che non c'è niente di nuovo....

“Road trip” sul tetto del mondo

Per percorrere in compagnia la Via dell'Amicizia bisogna essere molto più che amici. Unisce la capitale del Tibet a Katmandu,...