>>>I vantaggi dell’estate austriaca

I vantaggi dell’estate austriaca

Passeggiare su un ghiacciaio innevato e fare il bagno (senza muta) in un lago dalle acque cristalline e tutto nello stesso posto? A Zell am See-Kaprun è possibile.
E

sperienza alpina 365 giorni all’anno”. Questo è quello che promette l’Austria. Questo paese dell’Europa centrale è conosciuto per i suoi paesaggi invernali e alcune delle sue vette più elevate mantengono il freddo per quasi tutto l’anno, permettendo di praticare lo sci almeno dieci mesi su dodici.

Una delle enclavi dove la privilegiata estate austriaca dà il meglio di sé è Zell am See-Kaprun. In passato conosciuta come la regione degli sport d’Europa (Europe Sport Region), si trova a 85 chilometri da Salisburgo e a meno di 200 da Monaco. In realtà si tratta dell’unione di due città, Zell am See (10.000 abitanti) e Kaprun (3.000 abitanti). Ai piedi delle Alpi, la prima è bagnata dal lago Zell, uno dei più puliti d’Europa.

Biker in the Austrian mountains.
“Il più stretto dei sentieri, il migliore” è il motto degli escursionisti ciclisti freeride a Kitzsteinhorn.
Foto: ©Zell am See-Kaprun Tourismus/Sebastian Dörk

Altre attrazioni di Kaprun

Oltre che per le possibilità rivolte agli amanti degli sport invernali e per essere la porta di accesso al ghiacciaio di Kitzsteinhorn, Kaprun è conosciuta per il suo castello. Una fortezza medievale del XII secolo che oggi ospita diverse fiere e concerti.

Quì laghi e montagne convivono con ghiacciai come Kitzsteinhorn, che supera di 29 la soglia dei 3.000 metri. Con 41 chilometri sciabili, le sue piste rimangono aperte per la pratica di questo sport fino a luglio inoltrato. Da quel momento, e fino alla fine di settembre, gli sci lasciano il posto agli stivali da montagna e alle biciclette. Escursionismo sui prati verdi fino ad arrivare alla cima perennemente bianca del ghiacciaio.

 

Precisamente a quota 3.000 si trova la terrazza Gipfelwelt, dalla quale è possibile vedere un’altra trentina di vette alpine. È il belvedere più elevato di tutta la regione di Salisburgo ed è aperto durante tutto l’anno.Grazie alla funivia è possibile salire fin lassù senza avere conoscenze preventive di alpinismo. Gipfelwelt 3000 offre il miglior panorama sul ghiacciaio e sul Parco Nazionale di Hohe Tauern. Oltre alle terrazze panoramiche, è possibile completare la visita con un tour della galleria Nationalpark, un percorso creato all’interno di una miniera di 360 metri che attraversa la vetta di Kitzsteinhorn, oppure tramite lo schermo di Cinema 3000 che mostra spettacolari immagini della zona e riproduce il film “Kitzsteinhorn-The Nature”.

Viewpoint on Kitzsteinhorn.
Il belvedere Gipfelwelt 3000 si trova sulla cima di Salisburgo (Top of Salzburg).
Foto: kitzsteinhorn.at

Ice Arena è la ciliegina sulla torta di questa esperienza alpina. Questo spazio è costituito da una “spiaggia di neve”, sdraio, scivoli, un “tappeto magico” e attività per seguire le tracce del ghiacciaio. Temporaneamente chiuso, riaprirà le sue porte il prossimo mese di luglio. Con la neve, ovviamente.

Summer house at Zell am See-Kaprun
Il modo migliore di arrivare a Zell am See-Kaprun è in aereo fino all’aeroporto di Salisburgo.

Per coloro che non vogliono salire così in alto, esiste un’altra alternativa che raggiunge i 2.000 metri. È questo il punto fino al quale arriva la funivia Schmitten, un progetto di Porsche. L’uscita si trova nella città di Zell am See, che vanta un curato quartiere antico e una grande offerta commerciale e ristorativa.

I 23 gradi, che mediamente raggiunge il lago Zell durante i mesi estivi, spingono i visitatori a mettere il costume da bagno in valigia per le vacanze estive austriache. Presenta due “spiagge”, Lido Zell am See e Lido Thumersbach. La prima dispone di una piscina con uno scivolo gigante, uno spazio per le immersioni a cinque metri di profondità e 18 campi di mini golf. La seconda invece ha una piscina climatizzata e un’area ristoro.

Oltre al bagno, il lago Zell è perfetto per praticare sport acquatici, come le immersioni e il kayak. Un’altra opzione per conoscere il lago è fare un giro sulle barche che navigano attraverso i suoi quattro chilometri e mezzo di superficie con sullo sfondo le vette innevate dell’estate austriaca.

Articoli correlati

Psicoanalisi naturale tra le Alpi austriache

Il contatto con la natura combatte la depressione. È stato dimostrato scientificamente, ma gli austriaci sono anni che applicano una...

5 sentieri nel Tirolo per 5 tipi di escursionisti

Qualunque sia il tuo obiettivo, in Tirolo troverai la destinazione perfetta come alpinista ed escursionista.

Le avventure del Gigante di cristallo

Un gigante dà il benvenuto alle 700.000 persone che visitano ogni anno il luccicante mondo di Swarovski nel Tirolo. È...

Perché Vienna è sempre stata cool

A Vienna puoi essere l’Impetratice Sissi e mangiare torta Sacher, mentre passeggi per i palazzi. Oppure puoi essere Christina Steinbrecher-Pfandt,...